Notizie dal mondo, Testimonianze

Monica racconta del Benin

Monica

Abbiamo già scritto della dottoressa Monica Coppo, del suo lavoro come specialista nella neuro e psicomotricità dell’età evolutiva, e del suo impegno come volontaria presso l’Hopital des Enfants di Sokponta. A Febbraio partiva per il Benin con una valigia piena di morbidi e colorati corredini, oggi torna, ricca di emozioni ed esperienze nuove, con il rinnovato desiderio di aiutare il dott. Jacques.  Cuore di Maglia sarà ancora al suo fianco. Promesso!

Per noi tutte, ecco la sua bella testimonianza. Grazie Monica per tutto quello che fai, le tue parole sono meravigliose!

Mi sono chiesta quale possa essere il senso della “care” per un reparto di Neonatologia di un ospedale situato in uno sperduto villaggio al centro del Benin.

In queste settimane ho visto bambini ammalarsi e, qualche volta, morire per cause che, nei nostri paesi occidentali, ormai vengono prevenute e curate con successo. Ho visto famiglie, madri, in difficoltà a restare in ospedale per il tempo necessario ad assicurare la guarigione dei loro bambini: una mamma che resta a fianco del proprio bambino in ospedale non lavora e le cure ospedaliere hanno un costo…per questo alcune hanno abbandonato il percorso terapeutico precocemente. Di fronte a queste situazioni la frustrazione è grande, ci si accorge che le risorse sono limitate e il rischio di perdere di vista l’importanza della qualità dell’assistenza è forte.

Invece, se si è decisi ad ottenere qualche piccolo cambiamento, è necessario focalizzarsi su ciò che si ha e spingersi un pochino oltre. L’ospedale pediatrico “l’Abbraccio” è una preziosissima risorsa per il villaggio di Sokpontà e per i villaggi limitrofi. Offre assistenza sanitaria di eccellente livello a tanti e, cosa ancor più importante, tanti iniziano davvero ad affidarsi con convinzione a questa “medicina occidentale” che fino a pochi anni fa rimaneva poco conosciuta e, per questo, vista con diffidenza.

E allora ha senso assicurare ai nati prematuri cure attente ai loro bisogni peculiari, aiutare le loro mamme a comprenderli e a interagire con loro, formare su questi aspetti il personale medico ed infermieristico, volenteroso di crescere all’interno di un rapporto di reale cooperazione. Porre l’attenzione sulla qualità dell’assistenza ci permette di immaginare per questi bambini un percorso di crescita più sano, uno sviluppo più armonico, una migliore qualità di vita futura.

Le creazioni di Cuore di Maglia mi hanno aiutata moltissimo ad avviare questo percorso di promozione della care al neonato pretermine. Uno dei ricordi più belli che ho portato a casa sono i sorrisi stampati sul volto delle mamme alla vista dei loro piccoli che dormivano serenamente avvolti nelle copertine e sistemati nei nidi… le creazioni di Cuore di Maglia restituiscono umanità a questi esserini e scaldano i cuori delle loro mamme.

Monica

Questo slideshow richiede JavaScript.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...