Approvato il nuovo Statuto

L’Assemblea dei Soci cuore e motore dell’Associazione

Sabato 22 giugno a Torino si è riunita, in terza convocazione, l’Assemblea dei soci dell’Associazione “Cuore di Maglia” che ha finalmente approvato il nuovo Statuto dell’Associazione.

Nei mesi scorsi era infatti emersa la necessità di adeguare lo statuto al D.Lgs. 117/2017 e alla Circolare Ministeriale del 28/12/2018 per rispettare la normativa e mantenere gli effetti derivanti dall’iscrizione dell’associazione nel registro regionale delle ODV – Sezione Socio-Assistenziale al n. 131/TO. Il nuovo Statuto nasce dalla collaborazione con un team di esperti della Regione Piemonte ed in particolare del supporto del Vol.TO di Torino.

Le modifiche introdotte con il nuovo Statuto erano già state ampiamente illustrate nel corso dell’assemblea dei Soci che si era svolta in seconda convocazione a Firenze il 19 maggio u.s., dove per un soffio non era stato raggiunto il quorum richiesto per la modifica dello Statuto.

In sostanza il nuovo Statuto mette al centro l’Assemblea dei soci che diviene il vero cuore e motore dell’Associazione, cui competono le decisioni più importanti per la vita dell’Associazione stessa.

Per partecipare alle assemblee ed esprimere il proprio voto occorre essere soci da almeno 3 mesi; l’ammissione è subordinata ad una richiesta al Consiglio Direttivo che deve essere approvata (oppure rigettata) entro 60 gg.: l’esclusione/decadenza del socio è deliberata dall’Assemblea su proposta del Consiglio Direttivo.

La democraticità dell’Associazione è garantita dal fatto che il Consiglio Direttivo (eletto direttamente dai soci) propone e l’Assemblea decide.

Il versamento della quota associativa è indispensabile per acquisire i diritti/doveri di socio. Una volta iscritti per mantenere la qualifica di socio è sufficiente pagare la quota associativa annuale, salvo casi di recesso, decadenza, esclusione.

Cuore di Maglia ha superato largamente quota 500 soci e il nuovo Statuto prevede che ogni socio possa esprimere fino a 5 deleghe (anziché tre come in precedenze); inoltre, per favorire una maggior partecipazione diretta dei soci alla vita dell’associazione, si sta valutando la possibilità di suddividere su più sedi le assemblee dei soci (es. nord e centro-sud). Partecipare alle assemblee significa contribuire a definire la direzione che prenderà l’Associazione.

Il nuovo Statuto contempla anche definizione più esplicita dei principali ambiti di attività dell’Associazione. Viene inoltre introdotta la possibilità di esercitare “attività diverse, strumentali e secondarie rispetto alle attività” purché individuate dal Consiglio Direttivo e approvate dall’Assemblea dei Soci, ad ulteriore riprova che l’intento della riforma è quello di mettere al centro la volontà dell’Assemblea dei Soci.

LEGGI LO STATUTO

Ringraziamo tutte le associate per la grande partecipazione, e il VolTO per il supporto ricevuto nella stesura del documento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...