Notizie dall'Associazione, Progetti e collaborazioni

#lostessofuturo

Intrecciamo i nostri fili rossi per questa buona causa! 

Ogni giorno purtroppo i notiziari ci riportano tragedie e drammi rispetto a cui rischiamo tutti di assuefarci, ma non dobbiamo smettere di pensare e di agire per un cambiamento possibile. L’incontro con CUAMM Medici per L’Africa, nello scorso Aprile, ci ha messo in condizione di fare un piccolissimo passo, dando un contributo che è stato apprezzato come segno di vicinanza alle popolazioni del Mozambico, colpite da una catastrofica alluvione.

Oggi vogliamo farci portavoce della campagna di sensibilizzazione #lostessofuturo promossa dal CUAMM, riportando le toccanti parole del suo rappresentante don Dante Carraro.

 «Internet e i social ci tengono costantemente connessi gli uni agli altri, non esiste più il vicino e il lontano, ci sembra di essere sempre più uniti. E invece le distanze del cuore e della vita aumentano, le differenze si acuiscono e pesano. #lostessofuturo è quello negato per tante donne e bambini in Africa, il futuro che siamo impegnati a costruire e ricostruire ogni giorno sul campo. Un filo rosso spezzato che va riannodato a partire dal nostro impegno personale e quotidiano: solo così possiamo tenerci uniti, stretti gli uni gli altri, il forte al debole, il capace al fragile, il ricco al povero. Solo così costruiremo un unico futuro, lo stesso, e sarà più ricco e bello per tutti. È quello a cui vogliamo dare voce mobilitandoci tutti intorno all’hastag #lostessofuturo e ritrovandoci insieme a Firenze il prossimo 9 novembre».
Don Dante Carraro

Per sostenere il CUAMM usiamo l’hashtag #lostessofuturo e condividiamo una foto con un filo rosso su Instagram e Facebook.

Per ogni foto condivisa su Facebook e Instagram, CUAMM riceverà una donazione per il programma  “Prima le mamme e i bambini.1.000 di questi giorni” a sostegno della nuova pediatria dell’Ospedale di Rumbek in Sud Sudan.

Intrecciamo i nostri fili rossi per questa buona causa! 

Rispondi