Notizie dall'Associazione, Progetti e collaborazioni

Giornata Mondiale della Prematurità 2021

Confusa e felice... cantava Carmen Consoli in una bella canzone di qualche anno fa…
Ecco, all’indomani della Giornata della Prematurità 2021 ci siamo sentite proprio così: confuse e felici.
Confuse perché forse non ci aspettavamo “tanto”: tanti messaggi di apprezzamento e di incoraggiamento per la nostra attività, tante foto di una tenerezza disarmante, tante consegne, tanti sorrisi, tanti “mi piace”…
Felici perché questo 17 novembre 2021 ci ha visto in molti casi rientrare “fisicamente”, dopo tanti mesi di lontananza, nei reparti ospedalieri in cui da anni ci sentivamo “di casa” e dai quali il Covid ci aveva allontanate. Durante questi lunghissimi mesi i reparti hanno però regolarmente ricevuto le nostre copertine, i sacchi nanna, le cuffiette, i dudù ed insieme ad essi la vicinanza e la solidarietà di Cuore di Maglia a tutta la grande famiglia delle TIN: personale, genitori e naturalmente loro, i nostri piccolissimi!
Mai come in questo periodo la nostra vicinanza e il nostro esserci, sempre e comunque, è stata avvertita e abbiamo ricevuto toccanti testimonianze di grande considerazione ed apprezzamento per il nostro lavoro.
In questa giornata abbiamo visto concretizzarsi progetti portati avanti con tenacia e determinazione dalle nostre Delegate nel corso di mesi e che, come tessere di un enorme mosaico, sono andate magicamente ricomponendosi in un disegno assolutamente meraviglioso, un Cuore di Maglia sempre più grande!

Crescere afferrando la vita

La campagna con Chiesi Italia e Danone Nutricia

Partiamo da un importante progetto che ha visto una partnership con due aziende leader nel settore dei farmaci ed integratori per le Neonatologie, Chiesi Italia e Danone Nutricia.
Le nostre splendide Volontarie, oltre al lavoro “ordinario”, hanno realizzato più di 1200 polipetti, distribuiti nelle TIN tramite la rete degli incaricati di Chiesi Italia e Danone Nutricia nell’ambito del progetto #crescereafferrandolavita.
Con questa partnership Cuore di Maglia ha allargato la rete della solidarietà e dell’impegno a favore delle Terapie Intensive Neonatali, portando Cuore di Maglia anche in ospedali in cui ancora non siamo presenti.
Il sito www.crescereafferrandolavita.it illustra il progetto nel dettaglio.

Il progetto con l’Associazione Club28petel

Il logo dell’iniziativa con il Club 28 Petel

I nostri fili si sono intrecciati con altri fili lontanissimi ed è stato davvero un “World Prematurity Day” quello che ci ha visto lavorare insieme un progetto comune che oggi unisce le TIN Italiane e quelle kazake.
Noi abbiamo pensato il cappellino “Infinito Abbraccio” con un piccolo cuore, le amiche kazake hanno progettato due paia di calzine (con e senza punta, in modo da poter essere utilizzate anche in presenza di sensori collegati ai piedini) corredate anche da un minuscolo cuore, come omaggio al nostro logo. #wpd_twohearts è l’hashtag che ci ha unito durante questi mesi di preparazione. Due Cuori, Un Solo Obiettivo il motto dell’iniziativa.
Se volete conoscere meglio il Club 28 Petel ecco un articolo, incomprensibile per la maggior parte di noi, ma le immagini parlano da sole…

Le Favole della Buonanotte

L’Orchidea Pallina

Il 17 Novembre è stata anche l’occasione per celebrare i legami che sono “la vita” e che aiutano a crescere. Oltre al profumo di mamma raccolto dal dudù, sapevate che per i neonati prematuri la voce della mamma è un antidolorifico naturale?
Favole della Buonanotte in occasione della Giornata Mondiale della Prematurità, in collaborazione con Cuore di Maglia – gruppo di Padova, ha dedicato a genitori e bimbi la fiaba L’avventurosa nascita dell’orchidea Pallina, in cui viene affrontato il tema della nascita prematura. La favola è accompagnata da una interessante intervista con le dott.sse Ylenia Baroni e Paola Cecchinato degli Ospedali di Camposampiero e Cittadella (PD) che spiegano in modo chiaro ed efficace cosa significa nascere e crescere prematuro.

Ciessemagazine

La webzine Ciessemagazine delle Sardine Creative ha dedicato una bella intervista alla Presidente di “Cuore di Maglia” Cristiana Brenna. L’articolo ripercorre la nascita e lo sviluppo della nostra Associazione, fino ad oggi: siamo riuscite ad andare ben “oltre la maglia”, aggiungendo alla nostra passione un costante attività di informazione, approfondimento, comunicazione e sviluppo.

Roma – Policlinico Umberto I

Roma, 17 novembre 2021, Policlinico Umberto I: Cuore di Maglia c’è!

In occasione della Giornata della Prematurità numerose delegazioni dell’Associazione sono state invitate a partecipare a momenti di sensibilizzazione o ringraziamento organizzati dai diversi reparti ospedalieri.

Al Policlinico Umberto I di Roma le Delegate di Roma centro e Roma nord Marirosa Desiato e Ines Scardia sono state invitate a partecipare all’evento “Separazione zero”: durante la pandemia il Policlinico Umberto I è stato Centro di Riferimento Covid-19 per le donne gravide e per le partorienti. I nascituri, a rischio di infezione, sono stati accolti in spazi appositamente attrezzati e organizzati, senza trascurare gli altri neonati pretermine e con altre necessità specifiche.
Il genitore non è un semplice visitatore ma parte integrante del processo di cura, anche quando il bambino è molto piccolo e anche molto malato. La CARE, protocollo di cura che mira a facilitare le relazioni genitoriali in un ambiente tanto particolare, trova un alleato prezioso nel Doudou, un oggetto rappresentativo che significa continuità e che accompagna i piccolini nella loro culla termica dopo essere stato a contatto con il petto della mamma.

Reggio Calabria, eccoci!

La Delegata di Reggio Calabria, Simona Argento

Con grande gioia abbiamo salutato la nascita di una nuova delegazione di Cuore di Maglia a Reggio Calabria.
In occasione della Giornata della Prematurità la neo-Delegata Simona Argento ha fatto il suo ingresso alla UOC Neonatologia, TIN e Nido del Grande Ospedale Metropolitano di Reggio Calabria.
È difficile per me non riuscire a trovare le parole, soprattutto per scrivere – racconta Simona Argento – Oggi è così. E non è dettato dal ritmo frenetico di questi ultimi giorni ma dall’emozione... Che dono la vita, che grandiosità il personale che li assiste e accompagna e che forza i genitori. Tutto li dentro passa in secondo piano, tutto. Li c’è vita che pulsa. Ho scelto di mettermi al servizio anche di Associazione Cuore di Maglia perché credo nell’importanza delle reti e nella necessità della collaborazione tra i diversi attori del sistema salute per ridurre le complicanze legate alle nascite pretermine...

Amiche reggine, il lavoro è tanto, preparate i ferri e gli uncinetti e unitevi al nostro pacifico esercito di Volontarie inviando una mail all’indirizzo reggiocalabria@cuoredimaglia.it.

Nuovi reparti

Patologia Neonatale dell’Ospedale di Camposampiero (PD)

In queste settimane nuovi reparti si sono aggiunti a quelli già riforniti regolarmente da Cuore di Maglia:

La Patologia Neonatale Dell’Ospedale di San Donà di Piave (Venezia) Ulss 4 Veneto Orientale: Grazie al Primario P.G. Flora – dice Grazia Celegato, Delegata di Venezia e alla coordinatrice Laura Perissinotto che ci hanno accolto con grande entusiasmo e riservato una calorosa accoglienza.

Prima consegna anche nei reparti di Neonatologia e Patologia Neonatale del nuovo ospedale di Verduno (CN). E’ una collaborazione iniziata da Ileana Rattazzi, Delegata di Ivrea con il primario dott. Vigo, che ora prosegue col gruppo di Torino nella realtà moderna e dinamica del nuovo Ospedale Michele e Pietro Ferrero punto di riferimento per la zona di Bra-Alba.

La Neonatologia dell’Ospedale Santo Spirito Casale Monferrato (AL): La Primaria Chiara Strozzi, la Caposala Livia Bruno e le Infermiere Isabella Figazzolo e Alessandra Capobianco che ci hanno ricevute con grande calore nel loro accogliente reparto. – racconta Gloria Gatto, Delegata di Alessandria – Siamo molto emozionate per essere tornate all’interno di un Ospedale dopo quasi due anni, abbiamo raccontato un po’ della nostra attività e portato ciò che abbiamo ritenuto utile per i loro piccoli ricoverati.

Prima consegna anche presso l’ospedale di Brindisi per la nostra Delegata per la Puglia Isa La Veneziana. Amiche pugliesi, volete essere d’aiuto? Scrivete a ostuni@cuoredimaglia.it!

Prosegue inoltre la collaborazione con la Tin dell’Ospedale di Enna, destinataria di un carico di polpi, polipetti, doudou e corredini, realizzate dalle mani preziose e dai cuori generosi delle Volontarie siciliane. Per unirvi a loro scrivete a enna@cuoredimaglia.it

Tutto il nostro impegno!

Ancora una volta siamo le prime a stupirci della forza della nostra Associazione, di quanto il suo messaggio riesca a toccare il cuore del personale sanitario e dei genitori in un momento così cruciale della loro esistenza, che spesso coincide con il loro divenire “famiglia”.
Ma le protagoniste assolute di questa valanga Lilla sono tutte le Delegate, le Assistenti e le Volontarie, vero cuore e motore della nostra Associazione! A tutte voi grazie per il vostro instancabile lavoro, grazie per essere così attente, generose, fantasiose e perché sapete mettere il CUORE e la gioia di vivere in ogni vostra realizzazione!

Vorremmo davvero riportarvi ogni consegna, ogni incontro, ogni emozione! Tutto il nostro impegno città per città è raccontato dalle nostre delegate sui social. Cercateci con gli hashtag #cuoredimaglia su FB e Instagram.

Rispondi